domenica 19 febbraio 2012

critiche a random?

Salut miei carissimi seguaci!
Volevo farmi togliere da voi una curiosità.
COME MAI GLI ANONIMI CHE FANNO CRITICHE A RANDOM SONO SEMPRE SENZA UN PROFILO O SENZA FIRMARSI?
Che dilemma,vero? La mia motivazione ce l'ho ma preferisco non esporla qui perché sarei ripetitiva come in qualche mio post precedente ma anche perché vorrei sentire la vostra versione.
Sono sicura che se mettessi il limite,ossia far avere l'opportunità di commentare ai soli iscritti a blogger,non ci sarebbero più commenti anonimi criticoni xD
Eccomi nel mio look di oggi..per favore abbiate pietà di me se sono inguardabile.. ma la domenica non è il mio forte xD
SORRY!

xoxo                                                                              BadKitty_bitchbarbie

19 commenti:

  1. Cara Badkitty, forse vogliono restare anonimi perché non hanno le palle, o semplicemente non sono iscritti a blogger e non hanno un blog.
    Poi sono pure liberi di scrivere in anonimo, dato che non c'è alcuna legge che lo vieta. Non credi? (:

    RispondiElimina
  2. @kiki crowe: giusto ma sotto anonimo sono tutti buoni :D

    RispondiElimina
  3. Io sono anonima perchè non ho nessuno dei profili che mi propone il "commenta come.." . Sono capitata per il tuo facebook e non ho messo mi piace proprio perchè non condivido il tuo modo di essere.
    La prima cosa che mi ha colpito di te, era quando eri "scene queen" che mi sembravi, onestamente, una persona diversa da ora. Per quanto riguarda le questioni musicali, concordo pienamente con te sull'ascoltare ciò che si vuole.. ma non mi piace il fatto che una persona che indossa determinati abiti (goth. per l'appunto) non sappia chi sono i baluardi della musica GOTH, quella vera.. non i Within Temptation che sono solo un fenomeno commerciale portato all'estremo. Per l'università ti dico.. la frequento anche io e come te concordo sul fatto che ci sono molti caproni.. ma è anche vero che alcune persone sviluppano delle potenzialità eccezionali con l'insegnamento universitario.
    Il tuo improvviso cambio di stile, secondo me, non è stato idoneo appunto perchè non hai dato una motivazione a chi ti segue..

    Vorrei solo far capire ai ragazzini di 13/14 anni che ti seguono, che non occorre seguire la moda di una persona che appunto non è nemmeno famosa (voglio dire, non sei Marilyn Monroe o Dita Voon Teese) . Tutto questo accavallarsi di culture rende solo più confusa la nostra generazione.

    Troppi modelli negativi e troppe confusioni.



    Venice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questione anonimato: guarda,è tutto molto relativo,a volte si è nel tuo caso (non avere nessun profilo nel "commenta come")..ma spesso,c'è gente che pur avendo un account con cui identificarsi, di proposito rimane anonima...e CASUALMENTE il contenuto di questi commenti anonimi è sempre aggressivo e pieno di insulti gratuiti senza logica...
      ci sono anche commenti anonimi che criticano Corinne in modo costruttivo,ma sono rarissimi..come il tuo che senza darle della battona poser,le dici che non condividi il suo stile!

      l'importante comunque è non fare come fa barbie xanax che risponde agli anonimi sempre con la solita solfa del "rimani anonimo perchè ti vergogni delle tue idee"

      Elimina
  4. ti va di fare una videochat in questo momento? *-*



    ti seguo da smpr


    ---Love---

    RispondiElimina
  5. @Venice: ma chi ti dice che io non conosca quelle band?
    anzi adoro i the cure quasi più dei nightwish e wt.
    comunque non devo dar motivazioni sul mio cambiamento perché non ho avuto nessuna trasformazione e la motivazione l'ho data in un commento di una ragazza che me lo ha chiesto nel post precedente a questo.

    RispondiElimina
  6. e poi chi telo dice che se mettessi il limite non ci sarebbero più criticoni?
    Uno può esprimere il proprio giudizio, sia negativo che positivo

    RispondiElimina
  7. @anonimo delle 12:16 una videochat in pigiama proprio no DOH >.< Magari in questi giorni appena posso ne farò una :)

    RispondiElimina
  8. basta un pò di trucco e una maglietta.. sei o non sei una star?XD

    RispondiElimina
  9. @anonimo delle 12:19 perché molti sono bravi a far critiche negative nonsense solo sotto anonimo.

    RispondiElimina
  10. @anonimo delle 12:22 ahimè non sono una star.. magari lo fossi!!! A chi non piacerebbe esserlo?!

    RispondiElimina
  11. Oh, per favore. Siamo in internet, anche con l'indirizzo di un blog o un nick identificativo non ci vuole niente a fare la merda. Come se potessi andargli sotto casa con una spranga se lo mettessero. O rovinargli la reputazione.

    mdaniele@email.it --> msn per eventuali ritorsioni

    RispondiElimina
  12. "non etichettatemi ne come scene queen,ne come gotica,non sono nulla di tutto ciò". Fino a prova contraria la vita in diretta ti ha fatto il servizio come scene queen. Coerenza,questa sconosciuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ anonimo feb 19,2012 08.35pm..
      non devi dimenticarti il canale in cui è andato in onda la vita in diretta: RAI UNO, canale visto soprattuto da gente anziana RINCOGLIONITA E BIGOTTA,che ama le fictions di don matteo,e i programmi coi bambini mostri della clerici..
      è chiaro che dovevano etichettarla in qualche modo per darla in pasto a quegli opinionisti de sto cazzo,i quali,se non ricordo male, arrivarono a dare la colpa alla madre per la stravaganza della figlia...

      Elimina
  13. Se si viene intervistati devi pur darla un'etichetta anzi addirittura loro mi volevano etichettare emo perché in quel periodo andava molto.. Ricordare ad esempio i programmi successivi!
    Comunque ribadisco che scene queen significa regina della scena e quindi non vuol dire vestirsi colorati.. Significa essere stravaganti.. Attirare l attenzione!

    RispondiElimina
  14. Che cellulare hai? :)

    RispondiElimina
  15. Io sono anonima perchè non c'ho balle di aprirmi un account, sono troppo pigra per farlo. Che poi, anche se ce l'avessi e ci mettessi la mia foto, non capisco che differenza possa fare, visto che potrei benissimo usare quella della mia vicina di casa e tu non potresti saperlo. Ok, la buonafede e tutto quello che vuoi, ma posso benissimo essere onesta e civile anche scrivendo in anonimo. E' vero che molta gente spesso offende gratuitamente e può essere pesante, a maggior ragione se si sente protetta dietro a uno schermo, ma non è il fatto di possedere un account che fa venire l'anonimo allo scoperto.
    Secondo me non sei una brutta ragazza, te l'ho già detto, ma a leggere quello che pubblichi sotto le foto, mi vengono dubbi sulla tua età, dato che mi sembrano più pensieri di un'adolescente che di una ragazza che sta mettendo piede nel mondo degli adulti. E te lo dice una che ama le atmosfere gotiche, il metal, il vestirsi di nero, le creature della notte esattamente come te.
    Ho visto le tue dirette live e sembri simpatica, puoi ascoltare quello che vuoi e conciarti come ti pare e piace, questo non cambia il fatto che se io vedo ciò che pubblichi (e che tu stessa scegli di pubblicare perchè non ti obbliga nessuno), io una idea me la faccio, che sia positiva o meno. Sul come esprimerla resta a me, visto che ho il diritto di parola.
    E non tutte le critiche sono mosse dall'invidia. In tutta onestà non so nemmeno perchè dovrei farlo. Forse per una mancata apparizione in tv?
    Non ti devi arrabbiare per quello che scrivo perchè non c'è cattiveria, ma solo voglia di uno scambio di opinioni.

    Miss Tress

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MISS TRESS sono assolutamente concorde con ciò che dici.
      Corinne sarà anche una bella ragazza, ma a parer mio, che ho la sua stessa età, ho smesso di conciarmi in questo modo per una questione di SERIETA' . Ho la sua età, se non un pò più grande e mi conciavo così fino a 18 anni. Poi capì che arrivati ad una certa età, bisogna dimostrare un briciolo di serietà e di maturità. Ascolto ancora metal, goth.rock e quant'altro ma onestamente, vestirmi così, tingermi i capelli, non renderebbe matura la mia immagine.

      Per l'università, io penso che appunto non sia necessario iscriversi poichè è vero che vi sono anche molte capre, ma datosi che talvolta rende anche più interessante lo studio e allarga la mente, pensavo che a BadKittie sarebbe interessato.

      Un ultima osservazione. Chiamare sfigato o rincoglionito chi ti fa una critica, Corinne, non è da persona adulta ma semplicemente, quando c'è da esprimere un giudizio, una persona, in modo adulto e non offensivo, la fa.
      Anche Caravaggio è stato criticato più volte per la sua arte eccessiva ma questo lo ha reso un uomo migliore e soprattutto uno dei più grandi artisti di tutti i tempi.. e lui se ne fregava delle critiche. Di certo non chiamava "rincoglioniti" o "poveracci" tutti quelli che lo criticavano.
      La critica c'è sempre, nel bene e nel male. Se sei una artista, devi imparare a sapere cogliere ogli lato e saperlo altrettanto criticare in modo adulto e concreto.

      Elimina